Eventi a Roma

Apriamo in questa sezione i diari delle nostre vacanze non crocieristiche per raccontare le nostre emozioni...
Avatar utente
LongJohn73
Capo 3^ Classe
Capo 3^ Classe
Messaggi: 1444
Iscritto il: 10/03/2017, 13:55
Crociere Effettuate: 5
Località: Roma

Il Sorpasso. Quando l’Italia si mise a correre, 1946-1961

Messaggioda LongJohn73 » 20/10/2018, 12:50

Dal 12 ottobre 2018 al 3 febbraio 2019
dal martedì alla domenica ore 10.00-19.00
la biglietteria chiude alle ore 18.00
Giorni di chiusura: lunedì, 25 dicembre, 1 gennaio

N.B. per eventuali aperture e/o chiusure straordinarie consultare la pagina http://www.museodiroma.it/servizi/avvisi

Ospitato: Museo di Roma - Palazzo Braschi

Indirizzo: Piazza di San Pantaleo, 10 o Piazza Navona, 2

Costo dei biglietti e delle audioguide http://www.museodiroma.it/it/biglietti- ... audioguide

Dalla dura ricostruzione del paese dopo la devastazione della seconda guerra mondiale al clamoroso boom economico degli anni ’60. È questo il periodo storico narrato nella grande mostra fotografica Il sorpasso. Quando l’Italia si mise a correre, 1946-1961, ospitata al Museo di Roma dal 12 ottobre 2018 al 3 febbraio 2019.

1946-1961: 15 anni in cui un paese distrutto e stremato riuscì a superare i traumi della guerra dando vita a un tumultuoso sviluppo economico, sociale, di immaginario, ammirato nel mondo intero. Un momento irripetibile, entusiasmante e contraddittorio, una storia tanto intensa da essere ancora un retaggio rilevante del nostro presente.

Il sorpasso, richiamo a un film-icona di un’epoca, sintesi memorabile del viaggio dell’Italia del tempo, è il racconto straordinario per immagini di un paese nel momento in cui entra per sempre nella modernità. Vita politica e vita privata, le lotte del lavoro e le rivoluzioni del costume, la costruzione delle autostrade e quella dell’immaginario di cinema e TV, il cambiamento del paesaggio, delle forme, del volto di un paese come non era accaduto per secoli. È l’idea dell’Italia che accelera e guadagna posizioni – anche con tratti di aggressività, di volgarità e di vanagloria – che sorpassa i propri tratti arcaici e arretrati, andando avanti nonostante enormi problemi che spesso lascia irrisolti, o che sono generati dalle stesse forme di uno sviluppo veloce, e vorace.

Le immagini dell’epoca, provenienti da straordinari archivi, rappresentano un ritratto collettivo dell’Italia con le sue speranze, le sue conquiste, i suoi progressi senza nascondere i molti problemi irrisolti, le ingiustizie, le disuguaglianze.

Molte di queste foto sono scattate dai “lavoratori dell’immagine” dell’epoca dei settimanali illustrati: oscuri fotografi di agenzia, ma capaci di rappresentare in modo vivace, acuto e preciso le molteplici realtà del paese. Artisti spesso anonimi, che il percorso espositivo mette accanto e a confronto con firme note e acclamate della fotografia contemporanea, autori italiani e stranieri in un’epoca in cui l’Italia è scoperta e attivamente visitata dai grandi fotografi internazionali, anche per l’influsso del grande cinema neorealista e di quel fenomeno irresistibile che divennero gli Studi di Cinecittà, la Hollywood sul Tevere. Troveremo così scatti di nomi del calibro di Gianni Berengo Gardin, Fulvio Roiter, Cecilia Mangini, Federico Patellani, Caio Mario Garrubba, Pepi Merisio, Wanda Wultz, Tazio Secchiaroli, Ferruccio Leiss, Romano Cagnoni, Walter Mori, Bruno Munari, Italo Insolera, Italo Zannier, e tra gli stranieri i grandi Willian Klein, Alfred Eisenstaedt, Gordon Parks.

Un ricco percorso espositivo che attraversa la recente storia italiana, partendo dalla fine della Seconda guerra mondiale.

La mostra è suddivisa in dieci sezioni tematiche che sviluppano un affascinante “doppio sguardo”, affiancando alla visione ottimistica della ricostruzione del paese avviato verso il boom economico, lo sguardo spesso critico dei fotografi indipendenti, che di quell’esplosione osservano contraddizioni, finzioni, perdite.

L’obiettivo delle foto in mostra è puntato sulla vita quotidiana delle persone comuni: il loro stile di vita, la mentalità e i comportamenti che esprimono perfettamente la nuova Italia. Esemplare la sezione che racconta ‘l’amore’ nelle declinazioni dei nuovi rapporti uomo-donna, in un immaginario cinematografico che promuove le maggiorate e la politica che abolisce le ‘case chiuse’, dove si affaccia di prepotenza ‘La dolce vita’, le star di Hollywood fuggono (o cercano) gli scoop dei paparazzi, e il puritanesimo della televisione inizia a cadere sotto i colpi delle gemelle Kessler.

Un racconto che lascia spazio alle emozioni, compresa la tenerezza e la nostalgia.

Una riflessione per immagini sull’Italia di ieri e indirettamente su quella di oggi; un ritratto collettivo degli italiani, delle loro speranze e del loro impegno, delle loro debolezze e dei loro sogni. Che sono spesso ancora i nostri sogni presenti.

Il sorpasso, oltre ai 160 scatti fotografici offre nel percorso delle spettacolari video-installazioni realizzate con filmati dell’Archivio storico Luce, un pendant visivo necessario e di impatto per il racconto di un periodo largamente dominato dal cinema e dalla comunicazione audiovisiva.

E a corredo prezioso del percorso si affianca per il visitatore un catalogo, pubblicato da Silvana Editoriale e da Istituto Luce Cinecittà, con foto e un apparato testuale storico-critico dei curatori della mostra, Enrico Menduni e Gabriele D’Autilia, che si pone come un approfondimento affascinante a questa storia unica dell’immaginario degli italiani.

Dopo il Museo di Roma a Palazzo Braschi, Il sorpasso. Quando l’Italia si mise a correre, 1946-1961 ha già una nuova data fissata, a Parma a Palazzo del Governatore, dall’8 marzo al 5 maggio 2019.


Ci sono due modi per tornare da una battaglia: con la testa del nemico o senza la propria.

Paolo Di Canio
Dopo la partita Lazio-Roma 3-1, 6 gennaio 2005

 

Avatar utente
LongJohn73
Capo 3^ Classe
Capo 3^ Classe
Messaggi: 1444
Iscritto il: 10/03/2017, 13:55
Crociere Effettuate: 5
Località: Roma

Re: Eventi a Roma

Messaggioda LongJohn73 » 20/10/2018, 14:06

Dal 5 ottobre al 21 dicembre 2018

Giunta alla 3° edizione, Contemporaneamente Roma è la stagione autunnale della cultura a Roma dedicata alla creatività, all’innovazione e alle forme e ai linguaggi del presente.

Da ottobre a dicembre, una ricca programmazione composta da iniziative, eventi e interventi artistici e culturali a forte vocazione contemporanea proposti sia dalle istituzioni cittadine sia dagli operatori che hanno risposto all’Avviso Pubblico Contemporaneamente Roma 2018. Come per l’Estate Romana, gli appuntamenti sono diffusi su tutto il territorio, per promuovere un diverso uso degli spazi in tutta la città e rendere sempre più accessibile e radicata la partecipazione delle persone alla vita culturale.

Per maggiori informazioni sugli eventi consultare il sito www.contemporaneamenteroma.it


Ci sono due modi per tornare da una battaglia: con la testa del nemico o senza la propria.

Paolo Di Canio
Dopo la partita Lazio-Roma 3-1, 6 gennaio 2005

Avatar utente
LongJohn73
Capo 3^ Classe
Capo 3^ Classe
Messaggi: 1444
Iscritto il: 10/03/2017, 13:55
Crociere Effettuate: 5
Località: Roma

Ovidio

Messaggioda LongJohn73 » 20/10/2018, 14:09

17 ottobre - 20 gennaio 2019
Da domenica a giovedì dalle 10.00 alle 20.00
Venerdì e sabato dalle 10.00 alle 22.30
L’ingresso è consentito fino a un’ora prima dell’orario di chiusura

Presso Scuderie del Quirinale
Via 24 Maggio, 16

Fino al 16 ottobre, i biglietti della mostra sono in vendita ad un prezzo speciale (biglietto €8,00; open €10,00).

Prezzi dal 17 ottobre

Intero € 15,00
Ridotto € 13,00

Cortesia €2,00
Ingresso gratuito fino ai 6 anni

Biglietto Open € 20,00 + prevendita €2.50 (valido per un ingresso in qualunque giorno e orario)

E’ possibile pagare il biglietto tramite 18App e Carta del Docente generando i diversi codici sulle pagine di riferimento delle due applicazioni.

Il biglietto ridotto è valido per:

- giovani fino a 25 anni (under26)
- insegnanti in attività (presentando un tesserino scolastico o una dichiarazione della scuola)
- gruppi convenzionati (per informazioni info@scuderiequirinale.it)
- forze dell'ordine in attività (presentando il tesserino)
- persone con invalidità < 100% (in possesso di verbale di invalidità che attesti la percentuale dichiarata. Non saranno presi in considerazione altri giustificativi. Accompagnatore gratuito in caso di necessità)

Il biglietto cortesia è valido per:
- bambini e ragazzi dai 6 ai 17 anni compiuti (under 18)
- guide turistiche abilitate (presentando il tesserino)
- possessori tessera ICOM e ICCROM (presentando la tessera)
- dipendenti MiBACT (presentando il tesserino ministeriale)

L'ingresso gratuito è valido per:
- under 6
- persone con invalidità al 100% (in possesso di verbale di invalidità che attesti la percentuale dichiarata. Non saranno presi in considerazione altri giustificativi. Accompagnatore gratuito)

Per i bambini sotto ai 6 anni e le persone con invalidità 100% non è richiesto il pagamento della prevendita anche in caso di prenotazione del biglietto da parte dei genitori e di altri accompagnatori.

Tra gli autori della latinità, Publio Ovidio Nasone è sicuramente uno dei più amati; i suoi versi, che parlino d’amore, di miti o delle storie degli dèi restituiscono sempre a ognuno l’immagine di un mondo vivo e culturalmente dinamico. Ma cosa hanno in comune la scrittura e l’immagine? Come sottolineare l’importanza delle parole attraverso le opere? Come raccontare l’importanza nella storia occidentale di un poeta come Ovidio attraverso altre arti, altri artisti, altre forme?

Queste le domande alle quali la mostra delle Scuderie del Quirinale intende rispondere in maniera semplice e rigorosa, coinvolgente e sorprendente lungo un percorso tematico che affronta la vita di Ovidio e l’influenza della sua opera letteraria sia sulla sua epoca che sull’Occidente arrivando fino ai giorni nostri.

Oltre 200 opere tra affreschi e sculture antiche, preziosissimi manoscritti medievali e dipinti di età moderna accompagneranno il racconto della vita del poeta e dei temi al centro dei suoi scritti: l’amore, la seduzione, il rapporto con il potere e il mito.

La mostra, curata da Francesca Ghedini, sarà l’occasione, nell’alveo del bimillenario ovidiano, per presentare le caratteristiche della società romana della prima età imperiale, ricostruite attraverso il filtro della poesia di Ovidio che nel tempo ha contribuito a delineare i contorni della cultura occidentale.

All’interno delle sale espositive delle Scuderie si snoderanno diversi percorsi di visita tra opere, parole ed esperienze di laboratorio; in città un ricco programma di incontri, letture e approfondimenti permetterà di scoprire e riscoprire la complessità dell’universo ovidiano.


Ci sono due modi per tornare da una battaglia: con la testa del nemico o senza la propria.

Paolo Di Canio
Dopo la partita Lazio-Roma 3-1, 6 gennaio 2005

Avatar utente
LongJohn73
Capo 3^ Classe
Capo 3^ Classe
Messaggi: 1444
Iscritto il: 10/03/2017, 13:55
Crociere Effettuate: 5
Località: Roma

Pixar. 30 anni di animazione

Messaggioda LongJohn73 » 20/10/2018, 14:37

dal 9 ottobre 2018 al 20 gennaio 2019
Domenica, martedì, mercoledì e giovedì dalle 10.00 alle 20.00
Venerdì e sabato dalle 10.00 alle 22.30
Presso Palazzo delle Esposizioni in Via Nazionale 194

Per i disabili sono disponibili altri due ingressi facendone richiesta allo 06 696271
Via Piacenza, snc
Via Milano, 13
Via Milano, 9/A

Info
- Intero € 12,50
- Ridotto € 10

Ridotto accompagnatore abbonato € 9

Ridotto stampa € 7,00

Bambini under 7 anni gratuito

Giovani dai 7 agli 18 anni € 6,00
scuole € 4,00 (per studente)
Gruppi (min 10 max 25 persone) € 10,00 a persona

Biglietto open € 16

Pacchetto famiglia 2 adulti e max 3 bambini under 7 € 20
Pacchetto famiglia 2 adulti e max 2 bambini 7-18 €25
Prenotazione ingresso obbligatoria per gruppi € 30,00 - max 25 persone
Prenotazione ingresso obbligatoria per scuole €20.00 a grp classe

Contatti per le prenotazioni
Telefono: info e prenotazioni +39 06 39967500 (Coopculture)
Telefono: 848 082408 (scuole)
Fax: +39 06 48941999
Sito web: https://www.palazzoesposizioni.it/mostr ... animazione
Email: info.pde@palaexpo.it

La fama della Pixar, fondata in California nel 1986, è dovuta all'abilità nel combinare arte e tecnologia e all'utilizzo innovativo dei digital media per creare storie originali e personaggi intramontabili.
Da Toy Story, il primo film completamente "animato" al computer, al più recente Coco, passando per Monsters & Co., Alla ricerca di Nemo, Cars e Inside Out, solo per citare alcuni titoli, i film della Pixar sono riusciti da sempre a coinvolgere e affascinare bambini e adulti.
Ma in pochi sanno che questi incredibili film sono il frutto del lavoro di una squadra di creativi e registi di fama mondiale che utilizza i tradizionali strumenti come il disegno, i colori a tempera, i pastelli e la scultura insieme a quelli dei digital media più all’avanguardia.
Con oltre 400 opere tra disegni, sculture, bozzetti, collage e storyboard, e una ricchissima selezione di materiali video, la mostra Pixar. 30 anni di animazione curata da Elyse Klaidman e da Maria Grazia Mattei per l'edizione italiana, è un vero e proprio viaggio negli Studios, e nell'universo creativo della Pixar che approda al Palazzo delle Esposizioni di Roma.
Il percorso espositivo, progettato da Fabio Fornasari, propone una chiave di lettura basata sui concetti di Personaggio, Storia e Mondo, tre elementi fondamentali per realizzare un grande film. Il tutto arricchito da due installazioni spettacolari, l'Artscape e lo Zoetrope, che con la tecnologia digitale fanno rivivere le opere esposte e ricreano l'emozione e la magia dell'animazione.


Ci sono due modi per tornare da una battaglia: con la testa del nemico o senza la propria.

Paolo Di Canio
Dopo la partita Lazio-Roma 3-1, 6 gennaio 2005

Avatar utente
LongJohn73
Capo 3^ Classe
Capo 3^ Classe
Messaggi: 1444
Iscritto il: 10/03/2017, 13:55
Crociere Effettuate: 5
Località: Roma

Impressionisti Francesi - Da Monet a Cézanne

Messaggioda LongJohn73 » 20/10/2018, 15:12

Dal 5 ottobre al 5 gennaio 2019
Aperta tutti i giorni.
Dal Lunedì al Giovedì 10.00 – 20.00 / Venerdì e Sabato 10.00 – 23.00 / Domenica 10.00 – 21.00
L’ingresso è consentito fino a un’ora prima della chiusura.

Presso Palazzo degli Esami in Via Girolamo Induno, 4

Info Prezzi e prenotazioni

Intero: € 15,00
Ridotto: € 12,00
Ridotto 6-12 anni, studenti, over 65, disabili (per gli aventi diritto all’accompagnamento secondo la Legge 104/92, l’accompagnatore ha diritto all’ingresso gratuito).

I bambini sotto i 6 anni entrano gratuitamente se accompagnati da un genitore.

Biglietto famiglia
2 adulti + 2 bambini di 6-12 anni / 1 adulto + 3 bambini di 6-12 anni € 44,00
2 adulti + 3 bambini di 6-12 anni / 1 adulto + 4 bambini di 6-12 anni € 50,00

Prenotazione Gruppi, Scuole e Attività Didattiche (prenotazione obbligatoria)
Ridotto gruppi: € 9,00 + € 1,00 (diritto di prenotazione)
Ridotto scuole: € 6,00+ € 1,00 (diritto di prenotazione)

Per info e prenotazioni gruppi, scuole e attività didattiche contattare :
T.O.S.C.: 06 32810964 / gruppiescuole@tosc.it
BOX EVENTI: 06 88816182 / gruppiescuole@boxeventitalia.it

Per ulteriori informazioni sulle tariffe http://www.impressionistiroma.it/it/Tariffe-e-orari

Contatti
Sito web: http://www.impressionistiroma.it
Email: info@impressionistiroma.it
Acquisto online: https://www.ticketone.it/impressionisti ... uid=557636
Facebook: http://www.facebook.com/ImpressionistiFrancesi/

Per la prima volta in Italia, la tanto attesa esposizione multimediale internazionale è finalmente arrivata a Roma. Gli impressionisti francesi - Monet to Cézanne rende omaggio agli artisti francesi che hanno cambiato la storia dell'arte grazie al loro nuovo approccio verso il mondo esterno e la natura circostante, e il loro modo di rappresentare l'immediatezza e la fluidità attraverso un uso incredibile di luce e ombra.
Gli impressionisti francesi - da Monet a Cézanne - attraverso un percorso espositivo appositamente studiato per il Palazzo degli Esami -trasporta indietro nell'Ottocento Parigi, dove un centro bohémien di creatività e innovazione è destinato a cambiare per sempre il volto dell'arte europea. Circondati da un ambiente ricco e dinamico di luci, colori e suoni, gli impressionisti francesi tornano in vita.
Adulti e bambini sono in grado di immergersi in questo movimento artistico affascinante e influente. I dipinti sono proiettati su una scala enorme con dettagli vividi per riportare, più grandi della vita, le audaci pennellate di Monet, Pissarro, Renoir, Cézanne e altro ancora.
A rendere ancor più suggestiva l'atmosfera generale è la vibrante colonna sonora, con le musiche di Debussy, Ravel, Offenbach e Čajkovskij.


Ci sono due modi per tornare da una battaglia: con la testa del nemico o senza la propria.

Paolo Di Canio
Dopo la partita Lazio-Roma 3-1, 6 gennaio 2005

Avatar utente
LongJohn73
Capo 3^ Classe
Capo 3^ Classe
Messaggi: 1444
Iscritto il: 10/03/2017, 13:55
Crociere Effettuate: 5
Località: Roma

Andy Warhol

Messaggioda LongJohn73 » 20/10/2018, 15:20

dal 3 ottobre 2018 al 3 febbraio 2019

da lunedì a giovedì 9.30 - 19.30
venerdì e sabato 9.30 - 22.00
domenica 9.30 - 20.30
(la biglietteria chiude un'ora prima)

Aperture straordinarie
Giovedì 1 novembre 9.30 - 19.30
Sabato 8 dicembre 9.30 - 22.00
Lunedì 24 dicembre 9.30 - 15.30
Martedì 25 dicembre 15.30 - 20.30
Mercoledì 26 dicembre 9.30 - 20.30
Lunedì 31 dicembre 9.30 - 15.30
Martedì 1 gennaio 15.30 - 19.30
Domenica 6 gennaio 9.30 - 20.30
(la biglietteria chiude un'ora prima)

Presso il Complesso del Vittoriano (Ala Brasini) in Via di San Pietro in Carcere

BIGLIETTI

Intero 13€ + 1,50€ prevendita
Acquistabile online

Ridotto generico 11€ + 1,50€ prevendita
Acquistabile online:
visitatori da 11 a 18 anni, visitatori oltre i 65 anni con documento, studenti fino a 26 anni non compiuti (con documento)

Ridotto generico 11€
Acquistabile solo in cassa al momento dell'ingresso:
militari e appartenenti alle forze dell’ordine; diversamente abili; giornalisti con regolare tessera dell’Ordine Nazionale (professionisti, praticanti, pubblicisti) non accreditati

Ridotto speciale 8€
Acquistabile solo in cassa al momento dell'ingresso:
Guide con tesserino se non accompagnano un gruppo

Ridotto universitari 6€
Acquistabile solo in cassa al momento dell'ingresso:
Tutti i martedì non festivi per gli universitari muniti di tesserino senza limiti d’età

Ridotto bambini 5€ + 1,50€ prevendita
Acquistabile online:
bambini da 4 a 11 anni non compiuti

Omaggio
Da ritirare in cassa al momento dell'ingresso:
bambini fino a 4 anni non compiuti; accompagnatori di gruppi (1 ogni gruppo); insegnanti in visita con alunni/studenti (2 ogni gruppo);soci ICOM (con tessera); un accompagnatore per disabile; possessori di coupon di invito; possessori di Vip Card Arthemisia Group; giornalisti con regolare tessera dell’Ordine Nazionale (professionisti, praticanti, pubblicisti) in servizio previa richiesta di accredito da parte della Redazione all’indirizzo press@arthemisia.it

BIGLIETTO OPEN

Acquistabile online:
Il biglietto open dà diritto all'ingresso alla mostra in un giorno a propria scelta all'orario desiderato, evitando eventuali code. Non occorrerà comunicare preventivamente il giorno e l'orario di visita.
Il biglietto sarà utilizzabile dal quarto giorno successivo a quello di acquisto fino al termine della mostra.

BIGLIETTO CONGIUNTO POLLOCK + WARHOL

Acquistabile solo in cassa al momento dell'ingresso:
Intero € 24,00
Ridotto € 20,00
Bambini € 8,00

AUDIOGUIDE

Le audioguide sono incluse in tutte le tipologie di biglietto di ingresso per i visitatori singoli e si ritirano in biglietteria al desk dedicato al momento della visita.

PRENOTAZIONI GRUPPI

06 87 15 111

Ridotto Gruppi 10€ + 1,50€ prevendita
min 15 max 25 pax
Prenotazione obbligatoria, microfonaggio obbligatorio
Gratuità: 1 accompagnatore per ogni gruppo

Ridotto scuole 5€ + 1€ prevendita
min 15 max 25 pax
Prenotazione obbligatoria, microfonaggio obbligatorio per le scuole secondarie di 1° e 2° grado
Gratuità: 2 accompagnatori per ogni gruppo scolastico

Ridotto Scuole dell’infanzia 3€ + 1€ prevendita
min 15 max 25 pax
Prenotazione obbligatoria
Gratuità: 2 accompagnatori per ogni gruppo scolastico

Non è consentito l'accesso agli animali a tutela delle opere esposte.

Contatti
Telefono: +39 06 6780664 - +39 06 8715111 info e pren. per le mostre
Sito web: http://www.ilvittoriano.com/mostra-warhol-roma.html
Email: ufficiogruppi@arthemisia.it

La vera essenza di Warhol in mostra al Vittoriano. Un’esposizione che con oltre 170 opere traccia la vita straordinaria di uno dei più acclamati artisti della storia.

Il 3 ottobre apre i battenti a Roma, negli spazi del Complesso del Vittoriano – Ala Brasini, un’esposizione interamente dedicata al mito di Warhol, realizzata in occasione del novantesimo anniversario della sua nascita.

La mostra Andy Warhol è prodotta e organizzata da Arthemisia in collaborazione con Eugenio Falcioni & Art Motors srl e curata da Matteo Bellenghi.

Una mostra che parte dalle origini artistiche della Pop Art: nel 1962 il genio di Pittsburgh inizia a usando la serigrafia crea la serie Campbell’s Soup, minestre in scatola che Warhol prende dagli scaffali dei supermercati per consegnarli all’Olimpo dell’arte.
Seguono le serie su Elvis, su Marilyn, sulla Coca-Cola.
L’esposizione, con le sue oltre 170 opere, vuole riassumere l’incredibile vita di un personaggio che ha cambiato per sempre i connotati non solo del mondo dell’arte ma anche della musica, del cinema e della moda, tracciando un percorso nuovo e originale che ha stravolto in maniera radicale qualunque definizione estetica precedente.


Ci sono due modi per tornare da una battaglia: con la testa del nemico o senza la propria.

Paolo Di Canio
Dopo la partita Lazio-Roma 3-1, 6 gennaio 2005

Avatar utente
LongJohn73
Capo 3^ Classe
Capo 3^ Classe
Messaggi: 1444
Iscritto il: 10/03/2017, 13:55
Crociere Effettuate: 5
Località: Roma

Pollock e la Scuola di New York

Messaggioda LongJohn73 » 20/10/2018, 15:23

dal 10 ottobre 2018 al 24 febbraio 2019

da lunedì a giovedì 9.30 - 19.30
venerdì e sabato 9.30 - 22.00
domenica 9.30 - 20.30
(la biglietteria chiude un'ora prima)

Aperture straordinarie
Giovedì 1 novembre 9.30 - 19.30
Sabato 8 dicembre 9.30 - 22.00
Lunedì 24 dicembre 9.30 - 15.30
Martedì 25 dicembre 15.30 - 20.30
Mercoledì 26 dicembre 9.30 - 20.30
Lunedì 31 dicembre 9.30 - 15.30
Martedì 1 gennaio 15.30 - 19.30
Domenica 6 gennaio 9.30 - 20.30
(la biglietteria chiude un'ora prima)

Ospitata presso il Complesso del Vittoriano in Aula Brasini con l'Ingresso da Via di San Pietro in Carcere

BIGLIETTI

Intero 15€ + 1,50€ prevendita
Acquistabile online

Ridotto generico 13€ + 1,50€ prevendita
Acquistabile online:
visitatori da 11 a 18 anni, visitatori oltre i 65 anni con documento, studenti fino a 26 anni non compiuti (con documento)

Ridotto generico 13€
Acquistabile solo in cassa al momento dell'ingresso:
militari e appartenenti alle forze dell’ordine; diversamente abili; giornalisti con regolare tessera dell’Ordine Nazionale (professionisti, praticanti, pubblicisti) non accreditati

Ridotto speciale 12€
Acquistabile solo in cassa al momento dell'ingresso:
Guide con tesserino se non accompagnano un gruppo

Ridotto universitari 7€
Acquistabile solo in cassa al momento dell'ingresso:
Tutti i martedì non festivi per gli universitari muniti di tesserino senza limiti d’età

Ridotto bambini 7€ + 1,50€ prevendita
Acquistabile online:
bambini da 4 a 11 anni non compiuti

Omaggio
Da ritirare in cassa al momento dell'ingresso:
bambini fino a 4 anni non compiuti; accompagnatori di gruppi (1 ogni gruppo); insegnanti in visita con alunni/studenti (2 ogni gruppo);soci ICOM (con tessera); un accompagnatore per disabile; possessori di coupon di invito; possessori di Vip Card Arthemisia Group; giornalisti con regolare tessera dell’Ordine Nazionale (professionisti, praticanti, pubblicisti) in servizio previa richiesta di accredito da parte della Redazione all’indirizzo press@arthemisia.it

BIGLIETTO OPEN

Acquistabile online:
Il biglietto open dà diritto all'ingresso alla mostra in un giorno a propria scelta all'orario desiderato, evitando eventuali code. Non occorrerà comunicare preventivamente il giorno e l'orario di visita.
Il biglietto sarà utilizzabile dal quarto giorno successivo a quello di acquisto fino al termine della mostra.

BIGLIETTO CONGIUNTO POLLOCK + WARHOL

Acquistabile solo in cassa al momento dell'ingresso:
Intero € 24,00
Ridotto € 20,00
Bambini € 8,00

SPECIALE 2X1 FRECCE TRENITALIA

Acquistabile solo in cassa al momento dell'ingresso:
Dal lunedì al venerdì (esclusi sabato, domenica e festivi)
I possessori di Cartafreccia muniti di biglietto AV (FrecciaRossa e FrecciaArgento), in formato digitale o cartaceo, con cui si è raggiunta Roma (in una data antecedente al massimo tre giorni da quella della visita) pagando un ingresso intero direttamente in cassa, avranno diritto a un omaggio per un accompagnatore, valido per l’ingresso immediato in mostra.
La stessa agevolazione è riservata ai clienti del trasporto regionale Lazio in possesso di un abbonamento Trenitalia (non integrato MetroBus) e ai viaggiatori in possesso di un biglietto di corsa semplice, regionale o sovraregionale, Trenitalia, valido per il giorno stesso di accesso al museo, utile per raggiungere Roma.

AUDIOGUIDE

Le audioguide sono incluse in tutte le tipologie di biglietto di ingresso per i visitatori singoli e si ritirano in biglietteria al desk dedicato al momento della visita.

PRENOTAZIONI GRUPPI

06 87 15 111

Ridotto Gruppi 10€ + 1,50€ prevendita
min 15 max 25 pax
Prenotazione obbligatoria, microfonaggio obbligatorio
Gratuità: 1 accompagnatore per ogni gruppo

Ridotto scuole 5€ + 1€ prevendita
min 15 max 25 pax
Prenotazione obbligatoria, microfonaggio obbligatorio per le scuole secondarie di 1° e 2° grado
Gratuità: 2 accompagnatori per ogni gruppo scolastico

Ridotto Scuole dell’infanzia 4€ + 1€ prevendita
min 15 max 25 pax
Prenotazione obbligatoria
Gratuità: 2 accompagnatori per ogni gruppo scolastico

Non è consentito l'accesso agli animali a tutela delle opere esposte.

Contatti
Telefono: +39 06 6780664 - +39 06 8715111 info e pren. per le mostre
Sito web: http://www.ilvittoriano.com/mostra-pollock-roma.html
Email: ufficiogruppi@arthemisia.it

Anticonformismo, introspezione psicologica e sperimentazione: arriva a Roma l’action painting di Pollock e dei più grandi rappresentanti della Scuola di New York.

Dal 10 ottobre l’Ala Brasini del Vittoriano accoglie uno dei nuclei più preziosi della collezione del Whitney Museum di New York: Jackson Pollock, Mark Rothko, Willem de Kooning, Franz Kline e molti altri rappresentati della Scuola di New York irrompono a Roma con tutta l’energia e quel carattere di rottura che fece di loro eterni e indimenticabili “Irascibili”.

Anticonformismo, introspezione psicologica e sperimentazione sono le tre linee guida che accompagnano lo spettatore della mostra POLLOCK e la Scuola di New York.
Attraverso circa 50 capolavori – tra cui il celebre Number 27, la grande tela di Pollock lunga oltre 3m resa iconica dal magistrale equilibrio fra le pennellate di nero e la fusione dei colori più chiari – colori vividi, armonia delle forme, soggetti e rappresentazioni astratte immergono gli osservatori in un contesto artistico magnifico: l’espressionismo astratto.

La mostra è prodotta e organizzata dal Gruppo Arthemisia e curata da Luca Beatrice.


Ci sono due modi per tornare da una battaglia: con la testa del nemico o senza la propria.

Paolo Di Canio
Dopo la partita Lazio-Roma 3-1, 6 gennaio 2005

Avatar utente
LongJohn73
Capo 3^ Classe
Capo 3^ Classe
Messaggi: 1444
Iscritto il: 10/03/2017, 13:55
Crociere Effettuate: 5
Località: Roma

4 novembre 2018 - Giorno dell'Unità Nazionale e Giornata delle Forze Armate

Messaggioda LongJohn73 » 04/11/2018, 9:46

Presso il Monumento a Vittorio Emanuele II (Vittoriano)
Piazza Venezia

Quest'anno tutta l’Italia si appresta a celebrare il 4 novembre: “Giorno dell’Unità Nazionale” e “Giornata delle Forze Armate”. Una ricorrenza che quest’anno ha un particolare significato poiché si celebra anche il centenario della fine della prima guerra mondiale “1918 – 2018”.

Domenica 4 novembre le celebrazioni prenderanno il via da Roma con la deposizione di una corona d’alloro al Sacello del Milite Ignoto all’Altare della Patria da parte del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, accompagnato dal Ministro Elisabetta Trenta, dalle più alte cariche dello Stato e dal Capo di Stato Maggiore della Difesa, Generale Claudio Graziano.

A tributare gli onori al Capo dello Stato, una Brigata di formazione interforze schierata in Piazza Venezia. Ci sarà anche il tradizionale passaggio delle Frecce Tricolori che coloreranno di verde, bianco e rosso i cieli di Roma ed il sorvolo di cinque elicotteri di Esercito, Marina, Aeronautica, Carabinieri e Guardia di Finanza.


Ci sono due modi per tornare da una battaglia: con la testa del nemico o senza la propria.

Paolo Di Canio
Dopo la partita Lazio-Roma 3-1, 6 gennaio 2005

Avatar utente
LongJohn73
Capo 3^ Classe
Capo 3^ Classe
Messaggi: 1444
Iscritto il: 10/03/2017, 13:55
Crociere Effettuate: 5
Località: Roma

Marcello Mastroianni

Messaggioda LongJohn73 » 06/11/2018, 11:51

Dal 26 ottobre al 17 febbraio 2019
Tutti i giorni ore 9.30 – 19.30 (la biglietteria chiude un’ora prima).
24 e 31 dicembre 9.30-14.00
Chiuso il 25 dicembre e l'1 gennaio

Indirizzo: Lungotevere in Augusta

Costo dei biglietti e audioguide consultare questo link http://www.arapacis.it/it/biglietti-e-p ... audioguide

“Una vita tra parentesi”. Così Marcello Mastroianni amava definire la sua vita. Le parentesi tra un set e l’altro, tra un palcoscenico e l’altro, lungo una carriera fatta di un’infinità di film, di spettacoli, di personaggi.

L’esposizione ripercorre la carriera straordinaria di Mastroianni. Dagli esordi con Riccardo Freda nel 1948 alla collaborazione con Federico Fellini, di cui diventò un vero e proprio alter ego. Più di cento film tra gli anni Quaranta e la fine dei Novanta, e molti riconoscimenti internazionali: tre candidature all’Oscar come Miglior Attore, due Golden Globe, otto David di Donatello, due premi per la migliore interpretazione maschile al Festival di Cannes e due Coppa Volpi al Festival di Venezia.
Un attore entrato prepotentemente nell’immaginario collettivo, identificato dal semplice profilo (pensiamo all’icona creata da Fellini in 8 e ½), ma su cui in realtà c’è ancora molto da scoprire. E per andare a fondo nella scoperta, come osserva il curatore Gian Luca Farinelli, dobbiamo tallonare la sua filmografia in quanto specchio della sua stessa vita.

Ed è proprio questo il percorso che seguirà la mostra Marcello Mastroianni, a partire da un tratto distintivo della sua personalità: quell’umiltà che gli faceva amare gli altri attori, figure di un pantheon che raccoglieva Gary Cooper, Clark Gable, Tyrone Power, Errol Flynn, John Wayne, Greta Garbo, Jean Gabin, Louis Jouvet, Vittorio De Sica, Anna Magnani, Aldo Fabrizi, Amedeo Nazzari, Totò, Assia Noris, e nel quale trionfava, non a caso, Fred Astaire, un attore capace, come sarà poi Marcello, di recitare con tutto il corpo (ricordiamo una delle sequenze fondamentali interpretate da Mastroianni: quella in cui si scatena nel ballo in Le notti bianche, il film di Luchino Visconti che segnerà il suo riconoscimento come attore “importante”).

Tutta la vita e la carriera di Marcello Mastroianni sono raccontate in questa mostra che raccoglie i suoi ritratti più belli, i cimeli e le tracce dei suoi film e dei suoi spettacoli, alternando immagini e racconti e immergendo lo spettatore in quello che è stato ed è ancora il più conosciuto volto del cinema italiano. Un percorso attraverso scritti, testimonianze, recensioni, oltre a un raro apparato fotografico che ritrae l’attore come non siamo abituati a ricordarlo, sul palco, vicino agli altri grandi nomi che hanno fatto la storia del teatro italiano, da Vittorio Gassman a Rina Morelli, da Paolo Stoppa a Eleonora Rossi Drago.

Cinema e teatro, le due anime di uno degli attori più importanti del nostro cinema, raccontate in dialogo costante grazie ai materiali conservati dalla Cineteca di Bologna, dallo stesso Mastroianni e da numerosi altri archivi (da quello dell’Istituto Luce a quello della Rai) con i quali è stato costruito questo percorso privilegiato che accompagnerà lo spettatore attraverso cinquant’anni di cultura e costume italiani.


Ci sono due modi per tornare da una battaglia: con la testa del nemico o senza la propria.

Paolo Di Canio
Dopo la partita Lazio-Roma 3-1, 6 gennaio 2005

Avatar utente
LongJohn73
Capo 3^ Classe
Capo 3^ Classe
Messaggi: 1444
Iscritto il: 10/03/2017, 13:55
Crociere Effettuate: 5
Località: Roma

WWE Live Roma 2018

Messaggioda LongJohn73 » 06/11/2018, 11:55

Sabato 10 novembre 2018 - ore 20.00 presso Palalottomatica

Piazzale dello Sport, 1 al Quartiere Europa - Eur

Biglietto: da € 40,25 a € 92,00

Acquisto online: www.ticketone.it/tickets.htmlaffiliate= ... umpIn=yTix

Acquisto telefonico: Call Center TicketOne 892.101

WWE Live è una miscela unica di sport e intrattenimento che combina l’azione di un match sul ring con puro spettacolo. Dirompente ed energico come un concerto rock, in un ambiente vivace, divertente ed emozionante, WWE Live è l’appuntamento imperdibile per tutte le famiglie.


Ci sono due modi per tornare da una battaglia: con la testa del nemico o senza la propria.

Paolo Di Canio
Dopo la partita Lazio-Roma 3-1, 6 gennaio 2005


Torna a “Viaggi & Vacanze Off-Topic”

  • Social Networks

  • Pubblicità