Pagina 13 di 16

Re: [DIARIO] Ma si, facciamo una puntatina...

Inviato: 15/01/2018, 17:59
da maria59
Una cara amica mi è venuta in aiuto facendomi scoprire autore e nome della statua
e' l' Homme Loup di Zaric
e scoprire questo mi ha ulteriormente arricchita anche nell'amicizia
pubblicamente un sentito grazie a questa carissima amica che mi segue e, come in questo caso, supporta
ho sempre riconosciuto la tua immensa cultura
grazie ancora

Re: [DIARIO] Ma si, facciamo una puntatina...

Inviato: 19/01/2018, 19:22
da maria59
ed eccoci alla Manoir de Ban

Immagine

Una volta si chiamava così ed era la casa di famiglia di Charlie Chaplin, fin dal momento che è arrivato in Svizzera dall' America da dove nel 1952 venne espulso.
Oggi si chiama Chaplin’s World ed è diventato un museo, anzi più di un museo, un universo, l'universo del mondo Chaplin.
Alla dimora storica, inserita in un magnifico parco, tenuto com'è normale in Svizzera, si è aggiunta una struttura costruita a parte in cui è riprodotto uno studio cinematografico hollywoodiano.
Gli allestimenti si devono a François Confino che essendo svizzero, nato a Ginevra, gioca in casa, a lui si devono ance la realizzazione di musei spettacolari in mezzo mondo, a Torino il Museo del Cinema e il Museo dell’Auto, al Castello di Barolo il Wine Museum.
Anzi se alla fine di questo giro volete vi porto pure al Museo del Cinema di Torino ma intanto andiamo con ordine e continuiamo a goderci la Svizzera.
Nelle scenografie ideate da Confino si sono integrate le statue di cera della Fondazione Grévin, quella dell’omonimo museo in boulevard Montmartre a Parigi.
Ma intanto entriamo nella casa-museo, nella vita della famiglia, stanza dopo stanza, lo studio, la sala da pranzo, la biblioteca, il bagno, gli oggetti personali, i premi.

Immagine

Ed è proprio il nostro genio a darci il benvenuto in casa sua.

Immagine

Iniziamo dal pianterreno e andiamo alla scoperta di cos'è stato il genio.

Immagine

Immagine

Immagine

non mancano i personaggi storici che in questa casa sono stati ospiti e che qua hanno lasciato un impronta come il Primo Ministro inglese Winston Churchill, che divenne intimo amico di Chaplin che qui vediamo in una delle stanze di Manoir de Ban tra giornali e tabloid

Immagine

La villa signorile e i tantissimi ettari del grande parco con una vista sconfinata sul Lago Lemano, consentono di scoprire da vicino la vita e la quotidianità di Chaplin e della sua famiglia.
Il bel salotto ricorda ancora i momenti di relax del grande Chaplin, nelle sue stanze si manterrà l’autenticità dell’arredamento della casa, da sedie a poltrone, al prezioso pianoforte con il quale Chaplin compose le sue musiche.

Immagine

Immagine

Immagine

il violino è lo strumento del violinista Stefi Geyer che tenne diversi concerti privati per la famiglia

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

La bellissima stanza da pranzo dove la famiglia si riuniva dalla colazione alle cene che normalmente includevano diversi ospiti, il tavolo è apparecchiato con i servizi di piatti e bicchieri preferiti dal regista-attore

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

e adesso è il momento di salire al piano di sopra a scoprire altri ambienti, altri momenti, altri tesori

Immagine

ci accoglie un bel pianerottolo pieno di ricordi, di foto autentiche del fu

Immagine

Immagine

e poi una stanza rotonda dove a parte foto, possiamo assistere a filmati inediti dei viaggi compiuti da Chaplin

Immagine

i mezzi usati, i personaggi incontrati e su diverse enormi carte geografiche dei piccoli punti che toccati, grazie alla computer-grafica, ti trasportano nelle zone e nelle ambientazioni e sono completate dal perchè il nostro genio vi si trovasse

Immagine

e il baule che accompagnò l'attore in crociera sul Rex (anche se io ricordavo diversamente) e come scrive lui, "la dentro tutti i miei sogni, le mie speranze e i progetti folli"

Immagine

e poi , improvvisamente alcune stanze con allestimenti dedicati a personaggi famosi – come Albert Einstein e Sophia Loren – che hanno incrociato il loro percorso con quello di Chaplin.

Immagine

E non mancano le sorprese, gli effetti speciali

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

per fare le foto alla faccia di Albert Einstein mi sono messa proprio accanto a lui e...............non sono nello specchio
che fantastica sensazione

in cima alle scale, una carrellata di tutti i personaggi che sono stati amici di Chaplin e ospiti in questa casa almeno una volta e alcuni che il maestro andrò ad incontrare ospite in casa loro

Immagine

e la nostra Sofhia, attrice molto amata

Immagine

lungo il corridoio incontriamo foto autentiche che ci accompagnano lungo le età dell'attore-regista mentre le statue di Grévin propongono Chaplin in età sempre più avanzata.

Immagine

ma questo lo scopriremo in seguito, delle belle poltrone mi invitano ad un attimo di riposo

Re: [DIARIO] Ma si, facciamo una puntatina...

Inviato: 19/01/2018, 20:30
da Alessandra
Bellissima la casa della famiglia di Charlie Chaplin. Ci abiterei molto volentieri. Anche se datata, la trovo nel mio stile.

Re: [DIARIO] Ma si, facciamo una puntatina...

Inviato: 20/01/2018, 23:00
da sciguetto
Che bel giro ;-)

Re: [DIARIO] Ma si, facciamo una puntatina...

Inviato: 21/01/2018, 23:01
da Didi
sciguetto ha scritto:Che bel giro ;-)


Vero, sono estasiata da questi bei reportages .

Re: [DIARIO] Ma si, facciamo una puntatina...

Inviato: 24/01/2018, 10:02
da maria59
e continuando la visita della parte superiore della casa ci imbattiamo in opere d'arte con cui i vari autori hanno voluto omaggiare Chaplin

Immagine

e nella camera da letto del genio

Immagine

sono messe in mostra lettere e documenti privati

Immagine

Immagine

e dei pezzi autentici che l'attore ha usato nei suoi primi, inestimabili film, attrezzi che oggi fanno la storia del cinema muto

Immagine

Il tutto corredato di esperienze multimediali, effetti speciali, realtà virtuali.

Immagine

Immagine

come questo tavolino dove il regista amava intrattenersi al gioco delle carte e dove chiunque può cimentarsi in uno dei solitari tanto amati dall'artista

Immagine

un soggiorno splendido arricchito da tantissime testimonianze di stima e affetto

Immagine

Immagine

Immagine

e poi, ancora, incontri sorprendenti che, lasciano anche il piacere di una fallace conoscenza, simpatica anche se tanto illusoria

Immagine

Immagine

Immagine

e non ci resta che una puntata nella soffitta della casa che ospita a rotazione delle mostre
oggi troviamo questa che, a tutta prima sembra normale pubblicità e che a una seconda occhiata, sempre pubblicità sembra
però la chiamano arte
bho!!!!!

Immagine

Immagine

Immagine

e fino ad adesso, due ore di percorso espositivo per immergersi nel ‘mondo di Chaplin’, nel suo privato, attraverso le tecnologie più avanzate e quelle che hanno lasciato il loro momento, fra ricordi e sogni, affetti e amicizie, ma che sono solo un anticipo del continuo che andremo a fare

Re: [DIARIO] Ma si, facciamo una puntatina...

Inviato: 28/01/2018, 18:49
da Didi
Maria , una visita fantastica.
Era una famiglia molto numerosa mi par di ricordare. Con tanti figli

Re: [DIARIO] Ma si, facciamo una puntatina...

Inviato: 29/01/2018, 12:38
da sciguetto
Mi è sempre piaciuto il gioco “trovate l’intruso” hehehehehehehehe



Immagine


Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk

Re: [DIARIO] Ma si, facciamo una puntatina...

Inviato: 29/01/2018, 14:09
da Alessandra
sciguetto ha scritto:Mi è sempre piaciuto il gioco “trovate l’intruso” hehehehehehehehe


Quale non è la statua di cera? :)

Re: [DIARIO] Ma si, facciamo una puntatina...

Inviato: 29/01/2018, 14:47
da maria59
mi fate arrossire! :oops: