La mia Cina di tanti anni fa.....

Apriamo in questa sezione i diari delle nostre vacanze non crocieristiche per raccontare le nostre emozioni...
Avatar utente
Didi
Capo 3^ Classe
Capo 3^ Classe
Messaggi: 1369
Iscritto il: 17/07/2017, 14:54
Località: milano

La mia Cina di tanti anni fa.....

Messaggioda Didi » 04/05/2018, 19:18

Avevo promesso che se mio marito mi avesse passato delle foto, avrei aperto una dicussione e poichè è riuscito a recuperarne in parte spero di far cosa gradita a postarle.
Avevo lasciato perdere, ma visto quanto sono scarse le notizie dei viaggi in Giappone ho pensato di mettere almeno qualcosa sulla mia esperienza in Cina.
Scusate la qualità , sono fotografie scattate su pellicola 26 anni or sono , alcune si sono conservate bene , altre sono veramente deteriorate,dipende da pellicola a pellicola. Anche le foto sono ormai ingiallite.

Partiamo da Milano il 29 Aprile del 1992 con volo lufthansa via Francoforte. Giungiamo la mattina seguente a Pechino. La guida ci conduce in albergo per depositare le valigie, pranzare, e nel pomeriggio subito incomincia l'avventura sotto una pioggia scrosciante.

L'Altare del cielo è un complesso di edifici

Il Tempio del buon raccolto

è a forma di cono con tripla gronda di tegole blu, sormontata da una palla dorata. Il Tempio è costruito completamente in legno, con una struttura composta di una serie di architravi e di listelli tutti fatti ad incastro senza usare neppure un chiodo. Il Tempio è sostenuto da 28 colonne, distribuite in tre cerchi: nel primo cerchio le 4 colonne centrali rappresentano le 4 stagioni dell’anno; nel secondo cerchio le 12 colonne simboleggiano i 12 mesi dell’anno mentre le 12 colonne nel terzo cerchio indicano le 12 divisioni delle ore della giornata. L’insieme delle 24 colonne del secondo e terzo cerchio simbolizzano i 24 periodi climatici del calendario lunare e l’insieme delle 28 colonne di tutti i tre cerchi rappresentano le 28 stelle principali della Cina antica. Le 28 colonne insieme alle 8 colonne corte sopra le travi rappresentano le 36 stelle più brillanti del cielo. La nona colonna corta, situata sotto la sommità del centro della cupola, simbologgia l’intero universo dell’imperatore.

Immagine

la volta Celeste Imperiale
Un padiglione circolare dal tetto conico ricoperto di tegole blu che sorge in cima ad una terrazza di marmo, alta 2m. circondato da una cinta di mura perfettamente rotonda. La Volta Celeste Imperiale si usava, in quanto Casa degli Dei, per conservare le tavolette sacre del Dio del Cielo e degli antenati dell’imperatore per otto generazioni.
Famosa anche per i suoi echi.

Immagine

Immagine



 

Avatar utente
elle59
Equipaggio
Equipaggio
Messaggi: 13
Iscritto il: 28/08/2017, 18:05
Crociere Effettuate: 20
Località: vicenza

Re: La mia Cina di tanti anni fa.....

Messaggioda elle59 » 04/05/2018, 20:27

Molto interessante....ma, come fai a ricordare, a distanza di tanti anni, tutti questi particolari?



Avatar utente
Didi
Capo 3^ Classe
Capo 3^ Classe
Messaggi: 1369
Iscritto il: 17/07/2017, 14:54
Località: milano

Re: La mia Cina di tanti anni fa.....

Messaggioda Didi » 05/05/2018, 14:51

Ricordavo molto chiaramente la disposizione delle colonne come stagioni, mesi e giorni, perchè in questo tempio si invocavano i buoni raccolti poichè sono legati alle stagioni, ma per sicurezza sono andata a controllare in internet.
Comunque in Cina molto è legato alla simbologia.
Ometterò molte cose per evitare che la narrazione divenga pesante. Se qualcuno è più interessato può trovare molte spiegazioni in internet.

Proseguo con la visita della Città proibita così detta perchè è un insieme di costruzioni racchiuse da un fossato e un muro alto quasi 10 metri dove vivevano l'imperatore e la sua corte. Proibita perchè nessuno poteva entrare senza l'autorizzazione dell'mperatore che era considerato un Dio e viveva celato agli sguardi del popolo. Sul davanti ci sono le costruzioni dove si svolgeva la vita pubblica e di amministrazione dell'imperatore, sul retro la parte dove si svolgeva la vita privata.

Città Proibita

Immagine

Immagine

una curiosità questa pavimentazione è chiamata il tappeto di marmo perchè da lì saliva l'imperatore seduto su una portantina e i portatori la sostenevano camminando sulle scale a fianco.

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

muro divisorio e padiglioni privati
Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Alcune note
i padiglioni sono più volte bruciati perchè sono in legno e tutto è sempre stato rifatto perfettamente nello stesso modo.
in Cina vige il conceetto che una copia perfetta equivale all'originale.
Le colonne che si vedono in rosso sono tronchi di albero resi lisci perfettamente. Il restauro consiste in una normale verniciatura. Vista fare sotto i nostri occhi con un grosso pennello durante la visita all'altare del cielo.
il colore dell'imperatore è il giallo. Il verde significa crescita, giovani, perchè rammenta gli alberi che crescono.
I tetti sono adorni di animaletti. Più animaletti ci sono più è importante quel padiglione o tempio. Il massimo sono 9 animaletti. C'è un unico tetto in tutta la Cina ed è quello nella città proibita che appartiene all'imperatore.



Avatar utente
Didi
Capo 3^ Classe
Capo 3^ Classe
Messaggi: 1369
Iscritto il: 17/07/2017, 14:54
Località: milano

Re: La mia Cina di tanti anni fa.....

Messaggioda Didi » 05/05/2018, 15:45

Ci rechiamo ora a piazza Tienanmen ,la grande piazza vicino al centro di Pechino. Tienanmen significa letteralmente porta della Pace Celeste, posta al nord della piazza la separa dalla Città Proibita. È il cuore simbolico della nazione cinese.
E' enorme, tra le piazze più grandi al mondo, lunga quai 900 m. e larga più di 400 ,imposibile fotografarla con un unico scatto.

la parte a nord

Immagine

i lati con la casa del popolo e la parte a sud con il mausoleo di Mao. Cio che più impressiona è l'enorme coda per poter vedere le spglie di Mao

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

sulla porta spicca la fotografia di Mao

Immagine



Avatar utente
Didi
Capo 3^ Classe
Capo 3^ Classe
Messaggi: 1369
Iscritto il: 17/07/2017, 14:54
Località: milano

Re: La mia Cina di tanti anni fa.....

Messaggioda Didi » 05/05/2018, 16:21

Oggi visita alla grande muraglia e alle tombe dei Ming.

la grande muraglia è un'opera veramente ciclopica. Ben tenuta e conservata. Se venga restaurata e come non lo so dire.

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

e dopo aver fatto un buon tratto di strada scalando in parte la montagna, decido che è meglio tornare. Ci aspetta il pranzo e nel pomeriggio la visita alle tombe dei Ming.

Delle tombe dei Ming ho un brutto ricordo. Mi aspettavo di vedere reperti archieologoci importanti come in Egitto, e invece... c'era ben poco da vedere , i reperti non erano stati protetti e tutto si era deteriorato, esposte solo poche copie. Nel grande e lungo viale che conduce alle tombe erano poste statue di animali e 12 statue di personaggi Ming. Ne ho fotografato uno soltanto perchè mi è venuto allamente il confronto di cosa sono le nostre statue di periodo molto più antico rispetto a quelle cinesi del 1400 ben più moderne.
In effetti la civiltà cinese che in antichità era molto avanzata, si è poi fermata .Per me è stata una delusione.

Immagine



Avatar utente
Didi
Capo 3^ Classe
Capo 3^ Classe
Messaggi: 1369
Iscritto il: 17/07/2017, 14:54
Località: milano

Re: La mia Cina di tanti anni fa.....

Messaggioda Didi » 06/05/2018, 12:39

Finalmente una bella giornata! in visita al tempio di Budda a Pechino.
Fantstico il gioco dei tetti.

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

e dopo pranzo in vista al Palazzo d'Estate residenza estiva dell'imperatore fuori Pechino

palazzo e pagoda

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

dalla cima della pagoda

Immagine

Immagine

il palazzo d'estate

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine



Avatar utente
migia
Cadetto
Cadetto
Messaggi: 493
Iscritto il: 24/03/2017, 12:04
Crociere Effettuate: 14

Re: La mia Cina di tanti anni fa.....

Messaggioda migia » 06/05/2018, 16:29

Didi che posti meravigliosi , il tour in Cina è fra i miei prossimi progetti di vacanza ,sperem ;) Intanto ti seguo nel tuo viaggio e prendo appunti....



Avatar utente
Didi
Capo 3^ Classe
Capo 3^ Classe
Messaggi: 1369
Iscritto il: 17/07/2017, 14:54
Località: milano

Re: La mia Cina di tanti anni fa.....

Messaggioda Didi » 07/05/2018, 19:41

Migia questa Cina turistica credo si trovi ancora, ma quella reale delle vie delle città con la loro vita non esiste più .
Nel 1992 ancora non giravano macchine, solo qualche autobus ed il resto non erano che biciclette.
Il regime incominciava ad aprirsi alla privatizzazione e i contadini lavoravano per il governo un tot ore al giorno, ma terminato l'orario governativo potevano coltivare per loro ed andare a vendere il loro prodotto in città . Si era formato quindi un doppio mercato, scadente quello pubblico perchè i prodotti migliori venivano portati in città all'alba e venduti privatamente.
il popolo prima di andare a lavorare scendeva nelle strade a fare ginnastica.
Anche la moneta aveva un doppio circuito. Lo Yuan moneta ufficiale per gli stranieri, il renbimbi per il popolo cinese.
Ufficialmente avevano lo stesso valore ma in pratica poichè la merce migliore destinata agli stranieri poteva essere venduta solo in Yuan nei negozi dell'amicizia, ecco che i cinesi erano a caccia di quella moneta per poter acquistare in quei negozi ,col risultato che lo Yuan in pratica valeva il doppio. Gli stranieri potevano usare solo lo Youan.

Il nostro tour prosegue con un volo interno col quale raggiungiamo Nanchino. Aereomobile un tupolev che sulla stessa rotta alla stessa ora 3 mesi più tardi si schianterà .
In albergo veniamo accolti con luci accecanti e un cenone , mentre la città è quasi al buio per scarsità di corrente. Siamo un faro nella notte.
Visitiamo il museo ,( di cui non ho foto perchè è tutto sul filmato) e poi proseguiamo per la visita al mausoleone di Sun Yat Sen, primo presidente della Republica Cinese , che guidò il paese da impero a repubblica, se pur con traversie.
la costruzione è posta in cima a una collina denominata la montagna viola.
Ci attende una bella camminata.

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Eravamo un grupetto di forti fumatori, e dopo aver passto un po' di ore per raggiungere e vedere il mausoleo , nel ritorno su una scalinata ci concediamo una sospirata sigaretta. Ed ecco che veniamo assaliti da una guardia che urlando ci fa spegnere le sigarette e appioppa ad ognuno una multa di 1 Yuan.
Nessuno ci aveva avvertito, , i cartelli erano tutti in cinese e la trasgressione consisteva nell'aver fumato in un luogo considerato sacro.
Chi lo avrebbe immaginato in tutto quello spazio ! Esperienza anche questa. L'ho tenuta per ircordo :D



Avatar utente
migia
Cadetto
Cadetto
Messaggi: 493
Iscritto il: 24/03/2017, 12:04
Crociere Effettuate: 14

Re: La mia Cina di tanti anni fa.....

Messaggioda migia » 07/05/2018, 20:04

Certamente Didi non è più la Cina che hai visto tu , i monumenti per fortuna sono rimasti uguali !



Avatar utente
Didi
Capo 3^ Classe
Capo 3^ Classe
Messaggi: 1369
Iscritto il: 17/07/2017, 14:54
Località: milano

Re: La mia Cina di tanti anni fa.....

Messaggioda Didi » 07/05/2018, 22:31

A bordo di un comodo treno a vapore, con carrozza tipo salotto a noi rieservata lasciamo Nanchino per raggiungere Suzhou (Suciù), la città detta la Venezia della Cina per la sua quantità di canali. Famosa per i suoi giardini.
Il treno è molto lento, il che ci permette di godere della vista di ciò che attraversiamo e nel contempo ci vengono serviti molto elegantemente un tè con biscotti ed in seguito ci distraiamo con della merce che ci viene proposta tipo foulard di seta , cravatte ecc...Espserienza piacevole.

Suciù Il Giardino della politica dei semplici


Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine


Giardino dell'umile pescatore e ....altro

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine




Torna a “Viaggi & Vacanze Off-Topic”

  • Social Networks

  • Pubblicità