Imbarco negato con prenotazione agenzia on-line

Discussioni su argomenti non trattati nelle altre sezioni del forum...
Avatar utente
Buga_78
Sergente
Sergente
Messaggi: 739
Iscritto il: 26/11/2014, 8:38
Crociere Effettuate: 18
Località: Torino

Re: Imbarco negato con prenotazione agenzia on-line

Messaggioda Buga_78 » 05/06/2018, 11:43

Ok, vado OT ma ogni suggerimento mi è utile, perchè ho visto che è veramente difficile districarsi nelle varie leggi! :)
Ah, premetto che il Perù ha un accordo con area Schengen e quindi i cittadini peruviani possono venire qui per turismo senza visto per la durata massima di tre mesi (e viceversa).
Quindi se il moroso mi viene a trovare qui in Italia e, se entro i tre mesi che è qui come turista, volessimo andare in Francia, dici che non possiamo? In realtà fino a qui penso che si possa.
Poi però in effetti superati i tre mesi, pur essendo sposati, non so come funziona.
So ad esempio che per andare in Inghilterra devi fare il visto apposito per extracomunitari sposati con cittadini italiani, ma qui sì devi per forza avere il permesso di soggiorno, non basta la richiesta.
Comunque anche per cercare lavoro, mi sono già informata e quasi tutti mi hanno detto che, visto i tempi biblici di rilascio del permesso, è valida anche la sola richiesta


Barbara
Immagine

 

Avatar utente
Didi
Capo 3^ Classe
Capo 3^ Classe
Messaggi: 1371
Iscritto il: 17/07/2017, 14:54
Località: milano

Re: Imbarco negato con prenotazione agenzia on-line

Messaggioda Didi » 05/06/2018, 18:30

Buga non sono super esperta, peró visto come si sta comportando l’Europa verso di noi prima di andare in un'altra nazione europea mi informerei molto bene.
Pensa che ne parlavamo domenica con un amico che ha casa al mare subito dopo Cannes.
Mi raccontava che sulla spiaggia davanti a loro é approdato un barcone. É intervenuta subito la polizia che ha circondato isolandola tutta la zona fino a quando non hanno raccolto tutti gli immigrati portandoli altrove.
Durante questa operazione lui e la sua famiglia che erano fuori, non hanno più potuto tornare in casa se non a operazione conclusa.
In Italia molte cose non vengono controllare o ignorate, negli altri paesi vicini che ci hanno chiuse le frontiere é diverso.
Anche alla dogana degli aeroporti ho trovato spesso ingressi differenti per europei ed extraeuropei.
Il fratello della mia ex colf é in Italia da più di 20 anni e non ha mai chiesto il persmesso di soggiorno. Lavora regolarmente ma in nero. Lei dopo aver incassata la liquidazione ed aver dovuto pagare le tasse che si sono sommate alla pensione di reversibilità non ha più voluto lavorare in regola.

Questa è l'Italia, ben diversa dall'Europa.



Avatar utente
Buga_78
Sergente
Sergente
Messaggi: 739
Iscritto il: 26/11/2014, 8:38
Crociere Effettuate: 18
Località: Torino

Re: Imbarco negato con prenotazione agenzia on-line

Messaggioda Buga_78 » 06/06/2018, 8:59

Didi ha scritto:Questa è l'Italia, ben diversa dall'Europa.


Già...
In effetti non riesco a far capire al moroso che l'Italia non è il paradiso che lui s'immagina e tantomeno che sarebbe meglio andassi io a vivere là... :verysad:


Barbara
Immagine

Avatar utente
Didi
Capo 3^ Classe
Capo 3^ Classe
Messaggi: 1371
Iscritto il: 17/07/2017, 14:54
Località: milano

Re: Imbarco negato con prenotazione agenzia on-line

Messaggioda Didi » 06/06/2018, 11:35

Ragazzi pensateci bene e fate i vostri calcoli oltre che i vostri progetti prima di prendere decisioni.
Con l'ultima crisi so che parecchi peruviani sono tornati in Perù perché avevano perso il posto di lavoro e non trovavano di sostituirlo in modo accettabile come paga. Avevano anche fatto il mutuo per la casa e non sono più riusciti a continuare i pagamenti .
Il lavoro é sempre più precario meno pagato ed in nero. Milano é invasa di extracomunitari che chiedono l'elemosina. Credo che alle spalle di tutto questo ci siano organizzazioni che si mantengono sulla pelle di questi poveretti. Un mercato di schiavi che mostra aspetti davvero incomprensibili. Ad esempio l'uso del telefonino che tutti hanno (vien loro regalato quando arrivano) ma che usano in continuazione ,e l'uso chi lo paga? Per caso accordi pubblici sconosciuti con le telefonie?
Poi l'abbigliamento , che viene loro fornito all'arrivo , tutto di marche sportive firmate che noi normalmente non ci possiamo permettere per i costi, dalle scarpe, alle polo, agli zaini. Che siano marche vere o fasulle, ben peggio perché sarebbe foraggiare ufficialmente la malavita, non si capisce perché debbano usare capi “nuovi firmati “ non bastano normali capi?
In questo bailamme ci rimettono tutti . Vecchi immigrati che si sono stabiliti qui da molto, nuovi immigrati che non trovano lavoro e italiani che vedono scendere sempre più gli stipendi a causa della concorrenza.
Poi puó darsi che in alte città le cose siano migliori, ma il crescendo di rifiuto verso gli immigrati é dovuto a questa situazione.
L'Italia non è mai stata razzista, Milano ha sempre accettato tutti “col cor in man” ma ora é diventata il mercato degli schiavi, e questo non va bene.
I volontari percepiscono lo stipendio presso chi lavorano , quindi non sono volontari nella maggior parte dei casi, ed hanno la convenienza per mantenersi il lavoro e far carriera nelle organizzazioni.
Se avete dubbi pensate alle Chiese del Sud America coperte letteralmente di oro raccolto da poveri contadini.

L'Europa invece ci chiude semplicemente le frontiere.



Avatar utente
Buga_78
Sergente
Sergente
Messaggi: 739
Iscritto il: 26/11/2014, 8:38
Crociere Effettuate: 18
Località: Torino

Re: Imbarco negato con prenotazione agenzia on-line

Messaggioda Buga_78 » 06/06/2018, 14:01

Didi guarda sono perfettamente d'accordo con questa tua analisi.
Io ho effettivamente il terrore a farlo venire qui: e se poi non trova lavoro? "Purtroppo" lui non è uno di quelli che riuscirebbe a star con le mani in mano, anzi, bisogna legarlo per farlo star fermo.
Che non sia una situazione bella lo so, quale strada far prendere al nostro futuro proprio non so.
In realtà io come informatico esperto di professione, a Lima avrei molte opportunità di lavoro (fonte: linkedin e simili...) sicuramente più di quelle che avrebbe lui venendo qui. Ma non è neanche che trasferendomi io là, risolveremmo tutti i nostri problemi. Per dire: sono figlia unica con genitori ancora relativamente giovani e in salute ma che faccio? Li mollo qui da soli? Altra cosa: ho una casa di proprietà che per ragioni lunghe (e poco interessanti) da spiegare non si riesce a vendere. Con uno stipendio medio da informatico là vivrei molto bene, ma non potrei permettermi di pagare le spese di casa in Euro qui!
Insomma, tutto un grande punto interrogativo il futuro! ;)


Barbara
Immagine

Avatar utente
Dr.Crocierite!!!
Guardiamarina
Guardiamarina
Messaggi: 3183
Iscritto il: 24/11/2014, 19:31

Re: Imbarco negato con prenotazione agenzia on-line

Messaggioda Dr.Crocierite!!! » 06/06/2018, 14:28

Buga_78 ha scritto:Didi guarda sono perfettamente d'accordo con questa tua analisi.
Io ho effettivamente il terrore a farlo venire qui: e se poi non trova lavoro? "Purtroppo" lui non è uno di quelli che riuscirebbe a star con le mani in mano, anzi, bisogna legarlo per farlo star fermo.
Che non sia una situazione bella lo so, quale strada far prendere al nostro futuro proprio non so.
In realtà io come informatico esperto di professione, a Lima avrei molte opportunità di lavoro (fonte: linkedin e simili...) sicuramente più di quelle che avrebbe lui venendo qui. Ma non è neanche che trasferendomi io là, risolveremmo tutti i nostri problemi. Per dire: sono figlia unica con genitori ancora relativamente giovani e in salute ma che faccio? Li mollo qui da soli? Altra cosa: ho una casa di proprietà che per ragioni lunghe (e poco interessanti) da spiegare non si riesce a vendere. Con uno stipendio medio da informatico là vivrei molto bene, ma non potrei permettermi di pagare le spese di casa in Euro qui!
Insomma, tutto un grande punto interrogativo il futuro! ;)
Ah quindi il tuo ragazzo non è più imbarcato con Costa? Ero rimasto che fosse ancora a bordo...

Inviato dal mio PRA-LX1 utilizzando Tapatalk


Marco ● Collaboratore di Mondo Crociere Forum

“Un Mare Calmo non ha mai fatto un marinaio esperto.”

Immagine


Avatar utente
Didi
Capo 3^ Classe
Capo 3^ Classe
Messaggi: 1371
Iscritto il: 17/07/2017, 14:54
Località: milano

Re: Imbarco negato con prenotazione agenzia on-line

Messaggioda Didi » 06/06/2018, 15:37

Buga ti auguro di tutto cuore che riusciate a scegliere la soluzione che si dimostrerà vincente. Certo sapere quale non é facile.



Avatar utente
Tano
Tenente Comandante
Tenente Comandante
Messaggi: 6309
Iscritto il: 19/11/2014, 23:49

Re: Imbarco negato con prenotazione agenzia on-line

Messaggioda Tano » 06/06/2018, 18:34

Vi leggo.....Benedetta sia la Germania : Sicuramente lavoro in nero ci sará anche qui ma abbiamo un sistema molto rigido che se ti beccano dando lavoro in nero paghi multe salatissime per ogni persona, poi ti arriva controllo di finanaza che puó arrivare a 10 anni causa lavoro in nero. Si rischia doppia forte multa ( Ti fanno chiudere l´attivitá ) e in certi casi la galera. Percio non si rischia, tutto é legalizzato.
Il problema delle case e le sue varie spese é anche una cosa da pazzi in Italia : Si paga quattro volte quello che si paga in Germania e generalmente quando hanno bisogno di liquiditá vanno a toccare chi a casa . Secondo me é perche c´é troppo lavoro i nero e lo stato non riesce ad incassare.
Vedo tanti che vivono all´estero che in un futuro regaleranno la loro casa in Italia.



Avatar utente
Didi
Capo 3^ Classe
Capo 3^ Classe
Messaggi: 1371
Iscritto il: 17/07/2017, 14:54
Località: milano

Re: Imbarco negato con prenotazione agenzia on-line

Messaggioda Didi » 06/06/2018, 19:26

Tano in Italia c’è chi paga troppo e chi non paga o quasi. Lo stato tassa tutto ció che è al sole. Il lavoro dipendente fisso denunciato, e le case.
Non abbiamo mobilità perchè gli affitti sono carissimi,perciò si compra casa . le occupazioni sono tante, se vuoi cambiare casa per lavoro o vendi la casa o rischi che l'inquilino non ti paghi più e prima di mandarlo via passano anni ! Ed é sempre peggio.
Così se ti offrono un lavoro altrove o é remuneratissimo o resti dove sei



Avatar utente
Buga_78
Sergente
Sergente
Messaggi: 739
Iscritto il: 26/11/2014, 8:38
Crociere Effettuate: 18
Località: Torino

Re: Imbarco negato con prenotazione agenzia on-line

Messaggioda Buga_78 » 07/06/2018, 8:46

No Marco, ha finito lo scorso anno più o meno in questo periodo. A 40 anni fare l'assistente animatore ormai si sentiva un po' fuori luogo. Gli avessero cambiato ruolo probabilmente sarebbe rimasto ancora (per la mia felicità!! Mi mancano le crociere :cry: :cry: ) ma l'ultima capa non gli ha dato il growth e di conseguenza la possibilità di cambiare ruolo.
Comunque, scelte a parte, l'unica cosa di cui sono sicura è che se lui venisse qui non lo farei lavorare in nero. Troppo rischioso per lui e per l'eventuale datore di lavoro. Vedremo cosa riusciremo a fare.

Comunque grazie a tutti per la solidarietà.
Sono andata abbondantemente OT ma è una situazione che mi preoccupa/irrita e mi fa piacere sfogarmi un po' :D


Barbara
Immagine


Torna a “Discussioni generiche”

  • Social Networks

  • Pubblicità