Radiance of the Seas • Vancouver e Alaska • 16 Maggio – 02 Giugno 2018

Apriamo in questa sezione il diario dalla nostra vacanza per raccontare le emozioni vissute a bordo...

Moderatore: Patty56

Avatar utente
marimar
Capo 3^ Classe
Capo 3^ Classe
Messaggi: 1169
Iscritto il: 30/01/2016, 15:01
Crociere Effettuate: 19
Località: Veneto

Re: Radiance of the Seas • Vancouver e Alaska • 16 Maggio – 02 Giugno 2018

Messaggioda marimar » 07/08/2018, 12:35

Grazie, Ragazze :) ... credetemi, ancora oggi, mi emoziono a rivivere questo viaggio. Avevamo delle grandi aspettative e non ne siamo rimasti per nulla delusi, anzi, è stato molto ma molto di più di tutto quello che avevamo immaginato. Oltretutto le soste sono sempre state molto lunghe quindi nulla è mai stato fatto di corsa.


Marina

"L’arte di essere felice risiede nell’abilità di ricavare la felicità dalle semplici cose ( Henry Ward Beecher )"

 

Avatar utente
sciguetto
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 8166
Iscritto il: 24/11/2014, 16:37
Crociere Effettuate: 8
Località: Svizzera

Re: Radiance of the Seas • Vancouver e Alaska • 16 Maggio – 02 Giugno 2018

Messaggioda sciguetto » 10/08/2018, 11:33

He spettacolo questa escursione! È stata stancante?


Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk


Bruno ● Admin di Mondo Crociere Forum

“Si nasce soli e soli si muore. Non sarebbe male, se non fosse per tutti i rompic...... che incontriamo tra nascita e morte.”

Avatar utente
Patty56
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 2734
Iscritto il: 24/11/2014, 20:16
Crociere Effettuate: 27

Re: Radiance of the Seas • Vancouver e Alaska • 16 Maggio – 02 Giugno 2018

Messaggioda Patty56 » 10/08/2018, 14:38

Mi scuso per l’assenza, nei prossimi giorni mi aggiorno e commento.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk


Patrizia ● Moderatrice della sezione "La nostra crociera" di Mondo Crociere Forum

Immagine


Avatar utente
Tano
Tenente
Tenente
Messaggi: 5605
Iscritto il: 19/11/2014, 23:49

Re: Radiance of the Seas • Vancouver e Alaska • 16 Maggio – 02 Giugno 2018

Messaggioda Tano » 11/08/2018, 19:11

Altro che emozionarti cara Marimar ci fai emozionare a tutti noi e far venir la voglia di partire per l´Alaska in crociera !!!
Si capisce subito posti meravigliosi ed una natura díncanto !!!
Mi sono messo al giorno, dalla partenza da Vancouver passando sotto il ponte visto da un posto meraviglioso che solo RCCL offre, cioé l´estrema punta di prua.
Bellissime le ballene ed il loro ballo, uno spettacolo che prima o poi vorrei vedere : Complimenti per le foto, una piú bella dell´altra.
Bellissima anche l´esursione fatta a Juneau alle Mendenhall ma....non avevate paura degli orsi ??
Anche qui foto stupende.
Un grazie particolare.



Avatar utente
Dani Ncl
Tenente Comandante
Tenente Comandante
Messaggi: 6404
Iscritto il: 24/11/2014, 21:38
Crociere Effettuate: 1
Località: (MC)

Re: Radiance of the Seas • Vancouver e Alaska • 16 Maggio – 02 Giugno 2018

Messaggioda Dani Ncl » 11/08/2018, 21:14

Mi sono rimesso in pari anch'io con il diario... è davvero stupefacente e credo che sia un'esperienza da fare prima o poi!

Bellissimo avvistare le balene!!


Spagna, Baleari e Malta ● Costa Concordia 2011

Avatar utente
Didi
Sergente
Sergente
Messaggi: 857
Iscritto il: 17/07/2017, 14:54
Località: milano

Re: Radiance of the Seas • Vancouver e Alaska • 16 Maggio – 02 Giugno 2018

Messaggioda Didi » 11/08/2018, 23:02

Una gran bella crociera. Se non temessi il freddo e la lingua inglese, la prenoterei subito.



Avatar utente
marimar
Capo 3^ Classe
Capo 3^ Classe
Messaggi: 1169
Iscritto il: 30/01/2016, 15:01
Crociere Effettuate: 19
Località: Veneto

Re: Radiance of the Seas • Vancouver e Alaska • 16 Maggio – 02 Giugno 2018

Messaggioda marimar » 12/08/2018, 17:34

Bruno, riguardo l'escursione probabilmente la parte più stancante, ma secondo noi comunque fattibilissima, è la navigazione con la canoa. Ti lasciano comunque fare tutte le piccole pausa che ti servono. Il trek sul ghiacciaio non è pesante, si adattano molto al tuo ritmo e se rimani un pochino indietro ti aspettano. Poi l'eccitazione e l'emozione del momento ti danno tanta carica ed energia :D

Patrizia, non hai nulla di che scusarti, ci mancherebbe. Un caro abbraccio.

Tano, grazie! Le balene sono qualcosa di straordinario, e ti auguro di poterle vedere presto. Riguardo gli orsi, no, paura non ne avevamo. Sinceramente noi non abbiamo chiesto chiesto informazioni in merito e loro non li hanno nemmeno nominati ( sempre per quello che son riuscita a capire ) e non avendo visto ranger sul posto presumo che li non ce ne siano.

Daniele, grazie anche a te. Si, decisamente un' esperienza che merita.

Anna, credimi quando ti dico che il mio inglese è scolastico a livelli base ma base base e che Marco non lo parla, eppure ce la siamo cavata ugualmente. Vero, ti perdi tante spiegazioni, ma le emozioni che offre questo Stato non ha bisogno di traduzioni. E per il freddo, superabile; e io lo soffro, ma con l' abbigliamento termico e, in caso di escursioni particolari, l'attrezzatura che ti danno loro, puoi andare tranquilla :)


Marina

"L’arte di essere felice risiede nell’abilità di ricavare la felicità dalle semplici cose ( Henry Ward Beecher )"

Avatar utente
marimar
Capo 3^ Classe
Capo 3^ Classe
Messaggi: 1169
Iscritto il: 30/01/2016, 15:01
Crociere Effettuate: 19
Località: Veneto

Re: Radiance of the Seas • Vancouver e Alaska • 16 Maggio – 02 Giugno 2018

Messaggioda marimar » 12/08/2018, 18:30

- 23 Maggio 2018 Skagway

Ripensando a Skagway veniamo catapultati alla fine del ‘800, ai tempi della corsa all’oro. La città è piccolissima, gli abitanti non più di mille ed è attraversata dalla ferrovia White Pass – Yukon.

Immagine

Per questa giornata abbiamo quindi deciso di salire a bordo di una carrozza tipica dell’ epoca e di immergerci nel verde di una splendida foresta fino a raggiungere il White Pass, percorrendo tratti di rotaie che spesso hanno fatto esclamare un bel “ meglio non pensarci “ :D

Anche in questo caso il punto di incontro è a terra, qui incontriamo la nostra Guida del Tour operator Alaska 360°, naturalmente in abiti d’epoca perché questa avventura ti deve portare al 1898.

Saliamo quindi sulla carrozza del nostro treno, attraversiamo la cittadina

Immagine

E in un attimo ci troviamo attorniati dalla foresta

Immagine

piccole cascate e paesaggi mozzafiato.

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Passiamo ponti, attraversiamo gallerie …

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

…fino a quando scorgiamo la neve e l’aria diventa frizzantina.

Immagine

Immagine

Immagine

Durante il tragitto la nostra Guida racconta aneddoti che naturalmente facciamo molto fatica a capire così come la storia dell’ epoca, questo è un po' il contro del non conoscere la lingua… ci offrono anche uno snack e del sidro.
Arriviamo al punto limite del nostro viaggio, la nostra escursione non prevede il passaggio in territorio canadese, ma se si volesse vi è anche l’escursione che porta al di la del confine.
Il treno quindi si ferma e attendiamo il cambio di locomotore, intanto all’ interno delle carrozze vengono girati gli schienali così da viaggiare sempre nel senso di marcia.

Immagine

Immagine

Ripercorriamo quindi il percorso di andata accompagnati da canzoni cantate dalla nostra guida mentre suona la chitarra.

Una volta arrivati in città troviamo un bus ad attenderci… sul treno ci è stato consegnato un buono per la ricerca dell’ oro
Immagine

ed è ora di usarlo. Salutiamo quindi la nostra Guida e saliamo sul bus.

Immagine

Ci portano all’ interno di una struttura dove una simpaticissima Ragazza ci insegna come si cerca l’oro, e se sapete shakerare siete sulla buona strada :)
Ci accompagnano poi lungo delle vasche, consegniamo il buono e in cambio ci danno una ciotola per la ricerca.

Immagine

Tutti troviamo qualcosa, anche con l’aiuto del personale, e mettiamo il nostro oro all’ interno di un contenitore ( avete presente i vecchi contenitori di pellicole delle macchine fotografiche ? Sono uguali ) , poi ci verrà pesato e rilasciato con tanto di certificato e valore. Un altro bel ricordo.

Ed arriva l’ultima parte dell’ escursione che ci porta a conoscere le condizioni metereologiche e l’abbigliamento di coloro che partecipavano alle corse con i cani da slitta

Immagine

facciamo la conoscenza degli amici a 4 zampe

Immagine

e proviamo il brivido di sentire su pelle i 40 gradi sottozero.

Immagine

Pochi minuti all’ interno di questa stanza e senti il freddo che trapassa gli abiti, se provi ad inspirare l’aria attraverso la bocca decisamente non è il massimo. La Ragazza che ci ha accompagnato ha lanciato, da un bicchiere, dell’acqua in aria e si è congelata all’ istante. Temperature veramente estreme a cui animali e persone sopravvivono, ma non devono commettere errori.

L’escursione volge al termine e ci riportano alla nave. Manca poco all’ora della partenza quindi rimandiamo la visita della cittadina alla prossima settimana.

Immagine

Immagine

Anche questa giornata si conclude in maniera positiva, domani saremo in navigazione e attorno a mezzogiorno ci avvicineremo all’ Hubbard Glacier.
Salutiamo quindi Skagway, incrociando le dita che la giornata di sole che ci ha accompagnato oggi sia presente anche domani.

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

To be continued…


Marina

"L’arte di essere felice risiede nell’abilità di ricavare la felicità dalle semplici cose ( Henry Ward Beecher )"

Avatar utente
Paolo
Sergente
Sergente
Messaggi: 868
Iscritto il: 25/11/2014, 18:14
Crociere Effettuate: 29
Località: Castel Maggiore (Bo)

Re: Radiance of the Seas • Vancouver e Alaska • 16 Maggio – 02 Giugno 2018

Messaggioda Paolo » 12/08/2018, 18:38

Stupenda anche questa escursione e grazie ancora per le belle foto che ci fanno sognare!! Una domandina...escursione presa con la Compagnia o prenotata con un tour locale da casa?!


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk


2018 Celebrity Summit - Bermuda & New England Cruise
2019 Sapphire Princess - Malesia - Thailand e Vietnam

Avatar utente
verdemare
Cadetto
Cadetto
Messaggi: 349
Iscritto il: 27/10/2017, 11:22

Re: Radiance of the Seas • Vancouver e Alaska • 16 Maggio – 02 Giugno 2018

Messaggioda verdemare » 12/08/2018, 18:44

Marina, un racconto decisamente affascinante! E le foto non sono da meno!
.....ancora, ancora....

Inviato dal mio SM-A520F utilizzando Tapatalk




Torna a “Diari di viaggio”

  • Social Networks

  • Pubblicità